Blog

ACIDO CITRICO ED ECOSOSTENIBILITà

Questo articolo oggi è dedicato alla mia collega di lavoro Roberta… le avevo promesso di scrivere un articolo sull’Acido Citrico e per la rubrica “Aspettando il Natale” parlerò di questa sostanza sconosciuta a molti ma veramente utile in ambito domestico! Una mattina, durante la pausa caffè, raccontavo dell’utilizzo dell’Acido Citrico come ammorbidente ecosostenibile e nessuna delle mie colleghe ne aveva mai sentito parlare. Voi lo conoscete?

L’Acido Citrico, grazie alla sua acidità, è una sostanza multiuso e versatile: può sostituire efficacemente diversi prodotti tradizionali per la pulizia della casa e del bucato. L’Acido Citrico è un composto presente naturalmente negli agrumi e in commercio viene venduto sotto forma di polvere o granuli; può trasformarsi a contatto con l’acqua in una soluzione dal Ph acido e miscelato nelle dosi e nelle modalità giuste può creare veri e propri prodotti detergenti ecosostenibili e con un risparmio notevole al portafoglio (lo trovate in alcuni supermercati e negozi ecosostenibili).

Come possiamo utilizzare l’Acido Citrico nella nostra casa?

9 possibili impieghi dell’Acido Citrico (AC è l’abbreviazione che utilizzerò):

Consiglio quasi sempre di preparare le soluzioni con l’acqua tiepida per far sciogliere più facilmente la polvere dell’Acido Citrico.

  1. AMMORBIDENTE: 200 gr di AC + 1 L di acqua; per ogni lavaggio 50 ml nella vaschetta dell’ammorbidente ed è consigliabile utilizzare un flacone con tappo, potreste riutilizzare quello dell’ammorbidente finito, in modo da poterlo agitare prima dell’utilizzo
  2. ANTICALCARE: 150 gr di AC + 1 L di acqua tiepida; inserire la soluzione in uno spray e utilizzarlo sulle superfici e nella rubinetteria
  3. PULIZIA LAVASTOVIGLIE e LAVATRICE: 200 gr di AC + 1 L di acqua; per la pulizia periodica di entrambi gli elettrodomestici, versare la soluzione direttamente al loro interno (fondo e cestello) e fare un lavaggio a temperatura massima
  4. BRILLANTANTE per la lavastoviglie: 150 gr di AC + 500 ml di acqua; molto più naturale e sano per noi, in quanto il brillantante è l’ultimo prodotto versato sui piatti e l’acido citrico è inodore
  5. SPRAY per VETRI e SPECCHI: 50 gr di AC + 250 ml di acqua
  6. DISGORGANTE: 100 gr di bicarbonato di sodio + soluzione di 30 gr di AC e 200 ml di acqua: versare il bicarbonato negli scarichi del lavandino, doccia e anche wc e subito dopo aggiungere la soluzione di AC già miscelata, l’effervescenza creata andrà a pulire gli scarichi
  7. DETERGENTE WC in polvere: 2 cucchiai di sale fino + 2 cucchiai di AC + 1 cucchiaino di detersivo naturale piatti (Ecolabel – Aiab – Skineco); preparare le polveri con il sapone e versare nel wc, con lo spazzolone pulire il water e lasciare agire per 20 minuti  
  8. DETERGENTE WC liquido: 50 gr di AC + 1 L di acqua bollente; versare all’interno del water e lasciare agire tutta la notte
  9. BALSAMO per capelli: 1 cucchiaio di AC + 1 L di acqua; per chi utilizza shampoo ecologici privi di siliconi potrebbe vedere i capelli un pò più crespi; a fine shampoo usare la soluzione di AC ed i capelli risulteranno molto più lucidi e disciplinati

IMPORTANTE: non usare l’Acido Citrico su marmo, legno, pietra, direttamente nei tessuti e nei pavimenti in cotto.

Trovate sulla Lista idee Saponi ecosostenibili fai da te due proposte di Acido Citrico che di solito acquisto:

https://amzn.to/2K3UP3k

L’Acido Citrico è davvero vantaggioso: riduce l’acquisto dei detersivi per la casa, è molto efficace come anticalcare, si può utilizzare nella lavostoviglie, nella lavatrice e per la cura della persona, è meno inquinante, è inodore e non lascia residui. Se non lo avete mai provato, che ne dite di lanciarvi in questo nuovo acquisto?

Mi ricordo di avere scoperto l’esistenza dell’Acido Citrico più di un anno fa grazie ad una cassiera del supermercato Emisfero a Perugia e vorrei dirle pubblicamente “Grazie, avevi ragione!”: alla cassa mentre scorreva i saponi ecologici che stavo acquistando, vedendo l’ammorbidente ecolabel mi suggerisce e consiglia di provare l’Acido Citrico, dicendomi che non sarei più tornata indietro una volta provato… non si sbagliava!

Credo che la condivisione sia la prima vera arma da utilizzare per far conoscere a tutti come poter essere più ecosostenibili verso il nostro Pianeta. Se vi è piaciuto l’articolo lasciate come sempre un commento e condividetelo con più persone possibili, aiutiamoci sperando che questo viaggio verso il Natale sia un percorso da fare insieme all’insegna della condivisione:

Possiamo fare la differenza, camminiamo insieme!

Acido citrico – Wikipedia

https://www.tuttogreen.it/prodotti-ecolabel/

https://www.skineco.org/

2 commenti

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.