Blog,  Food

Pizza Bonci che bontà!

“Aspettando il Natale” oggi vi proporrà la Pizza Bonci! Luca ha scoperto questa ricetta favolosa guardando il programma pizza Hero… Gabriele Bonci è uno chef e pizzaiolo romano molto famoso per il suo impasto straordinario, soffice, perfetto da stendere, con poco lievito e una lievitazione di 24h, che vi riempirà di soddisfazione!

L’impasto pizza Bonci è un impasto per pizza in teglia, per noi è uno dei più buoni mai fatti e provati: è molto semplice la preparazione, in quanto si utilizza solo una forchetta per impastare e il risulato è sempre ottimo! E’ una pizza con 80% di idratazione ed ha una lunga lievitazione da far sviluppare in frigorifero. Il giorno successivo troverete l’impasto pieno di bolle e rimarrete stupiti. Noi una volta a settimana la facciamo, Ginevra ne va pazza e anche noi!

Ecco la ricetta Pizza Bonci:

  • 500 g Farina 0
  • 400 ml Acqua
  • 20 ml Olio extravergine d’oliva
  • 10 g Sale
  • 3 g Lievito di birra fresco o 1g di lievito secco (disidratato)
  • q.b. Semola di grano duro rimacinata (per la spianatoia)
  1. In una ciotola capiente inserite tutta la farina, versate al centro metà dell’acqua e sbriciolate il lievito: amalgamate tutto utilizzando una forchetta. Dopo aver miscelato i primi tre ingredienti unite anche il resto dell’acqua e l’olio e amalgamate nuovamente.
  2. Unite il sale per ultimo e mescolate. Il composto sarà morbido e appiccicoso, non preoccupatevi. L’impasto pizza Bonci è già pronto, coprite la ciotola con un panno e lasciate riposare l’impasto per 15 minuti.
  3. Riprendete l’impasto e mettetelo in una spianatoia leggermente infarinata; iniziate a fare le pieghe per incorporare aria e formare le bolle sulla superficie: create un rettangolo, piegatelo in 3 parti (piega a portafoglio) portando prima un lato verso il centro e poi l’altro. Infine, piegatelo a metà e riponete nella ciotola e coprite. Ripetete le pieghe altre 2 volte, sempre a distanza di 15/20 minuti. Dopo questa operazione, ungete la ciotola con un velo di olio e adagiate all’interno l’impasto. Coprite con la pellicola in cera d’api e non quella trasparente in plastica (per chi non la conoscesse ne parlo sul blog Bee’s wrap: la pellicola in cera d’api per vivere plastic free – Lips (lavinparis.com) ) e riponete in frigorifero per 24h per la lievitazione.
  4. Il giorno dopo, riprendete l’impasto e lasciatelo sempre coperto a temperatura ambiente per 1h. L’impasto va trasferito in una spianatoia con la farina e si forma un rettangolo con le mani per poi riporlo su una teglia ben oliata: con le mani umide o unte allargate l’impasto su tutta la teglia e lasciatelo lievitare per 2/3h direttamente in teglia (io non sempre riesco e mi limito a volte anche a 30 minuti con un risultato comunque ottimo).
  5. Trascorso il tempo, accendete il forno statico a 250°C, condite a piacere e infornate per 25 minuti.

La pizza Bonci è pronta per essere gustata! Questa sera l’abbiamo infornata per i genitori di Luca e domani consegna speciale per loro.

Fatemi sapere se la conoscevate già o se la proverete; se vi è piaciuto l’articolo lasciatemi un commento e condividetelo. Spero che questo viaggio verso il Natale sia un percorso da fare insieme all’insegna della condivisione:

Possiamo fare la differenza, camminiamo insieme!

Bee’s wrap: la pellicola in cera d’api per vivere plastic free – Lips (lavinparis.com)

4 commenti

  • Lucia

    Meravigliosa la pizza di Bonci la conoscevo già e spesso faccio anch’io il suo impasto. Ottimo articolo Lavinia, vado subito a comprare la pellicola in cera d’api che invece non ho mai usato!
    Piano piano sto leggendo tutti i tuoi articoli che trovo molto interessanti e scritti benissimo!

    • Lips

      Grazie! Spero che tu possa trovarti bene con la pellicola in cera d’api: è un ‘idea “plastic free” per cercare di ridurre l’utilizzo della plastica in cucina ed è ottima sia per conservare i cibi che per coprire ed aiutare le lievitazioni.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.